Visitare Parco Nazionale del Pollino con il cane

Visitare Parco Nazionale del Pollino con il cane

Al confine tra la Basilicata e la Calabria si trova il Parco Nazionale del Pollino, una delle più grandi aree protette in Italia. Qui sono presenti numerose varietà di ambienti e altrettante specie animali.

È un posto perfetto da visitare con il vostro cane, con vedute e tramonti mozzafiato, ricco di sentieri, ruscelli e sorgenti e con il suo famoso Pino Loricato.

Rotonda è un borgo dal quale si diramano i percorsi che porteranno voi e il vostro cane alla scoperta del Parco del Pollino. Ricordatevi si portare sempre con voi acqua fresca per dissetare i vostri animali e i sacchetti per la raccolta delle deiezioni.

In questo borgo potrete passeggiare scoprendo gli edifici di un tempo fino ad arrivare ai resti del castello di Rotonda. Troverete anche una filanda a mano ancora funzionante. Nei dintorni, traa il verde che circonda la zona del Pollino, incontrerete grotte, un mulino ad acqua vicino Zircoli e i ruderi di una fornace per mattoni nei pressi di Fratta.

Terranova di Pollino presenta numerosi luoghi di interesse naturalistico da visitare con il vostro cane, come la Timpa delle Murge e di Pietrasasso, ossia delle rocce vulcaniche emerse anticamente dalla forma molto particolare.

Il paesaggio circostante è abbastanza arido e offre panorami incredibili, ma ci sono comunque dei boschi di agrifogli e faggi vicino alla fonte Catusa da esplorare sempre seguendo la segnaletica.

Viggianello, situato su di uno sperone roccioso, si affaccia sulla vallata del Merkurian. Riconosciuto come uno dei borghi più belli d’Italia è sicuramente una meta da non perdere in compagnia del vostro amico a quattro zampe, con il quale potrete passeggiare tra i vicoletti del centro storico con le caratteristiche piazzette. Nei dintorni potrete scoprire numerosi sentieri che vi porteranno ad alcuni ruderi di mulini ad acqua, alla sorgente del fiume Mercure–Lao, in località Mulino, fino ai resti di un'antica Abbazia nei pressi di Zarafa.

CALABRIA

Castrovillari è la città più popolosa del Pollino. Insieme ai vostri animali potrete passeggiare nelle due zone in cui questa è divisa dal Ponte della Catena. Una è la parte vecchia (Civita) dove apprezzare gli stretti vicoli e le abitazioni di un tempo, così come l’imponente Castello Aragonese.

La parte nuova, invece, si sviluppa in una zona chiamata "Piano dei Peri".

Si segnala anche lo spazio a dog presso Agricenter, nella parte nuova della città, dove è presente un’area per gli amici a quattro zampe che potranno correre e partecipare a diverse attività seguiti da cinofili.

Morano Calabro è uno dei borghi più belli d'Italia e punto di riferimento per visitare il Parco nazionale del Pollino. Potrete passeggiare insieme al vostro cane, tenuto al guinzaglio, e scoprire il castello normanno-svevo con ancora intatti i sei torrioni di forma cilindrica.

Se volete riposarvi e rilassarvi all’ombra raggiungete il giardino pubblico di Villa Comunale. Tra siepi e viottoli potrete ammirare diverse specie di pini, olmi, faggi, e rose.

Poco distante dal borgo si trova la frazione di Campotenese, punto di partenza ideale per visitare il Pollino e scoprire aziende agricole che producono latticini e carne.

Mormanno è un borgo che si sviluppa su tre colli. Dalla sua posizione è possibile godere di stupendi panorami sul paesaggio circostante, dove si possono percorrere dei sentieri in compagnia del vostro cane tra boschi e ruscelli. Segnaliamo l’area pic nic nei pressi di La Carpineta, ottima per rilassarsi dopo una lunga camminata, il torrente Battendiero dove proseguire con le passeggiate e un’altra area pic nic sita nei pressi del Monte Cerviero.

Papasidero è un paese con pochi abitanti che si trova nella Valle del fiume Lao, ed è circondato da diverse grotte. Il borgo è di stampo medievale e sarà piacevole scoprire con i vostri animali che il luogo ha conservato quell’atmosfera. Anche il castello dell’XI secolo, che si trova su una collina che sovrasta il fiume Lao, ha mantenuto l’aspetto di un tempo ed è costituito da una sola torre semicircolare. Accanto all’edificio si può notare ancora l’antica cinta muraria.