Itinerari a Dog: Assisi e dintorni

Itinerario Turistico con Animali a Assisi

Luoghi Francescani e Spirituali

La città di Assisi e i suoi dintorni sono luoghi tipicamente francescani e spirituali, così fra chiese, conventi, eremi e tanti altri luoghi che segnarono la vita di San Francesco, proveremo a darvi i nostri consigli sulle cose che proprio non potete perdere ad Assisi e dintorni. Alcune di queste in compagnia del vostro amatissimo amico Zampa Animale. Ammettiamo di non aver esplorato tutto in prima persona ma, grazie ai contatti e alle numerose telefonate preventivamente fatte per Voi, seguendo le nostre parole dovreste poter organizzare una vacanza a prova di Fido! Per sicurezza viaggiate sempre con una museruola, rigida o morbida, un guinzaglio ed il libretto sanitario del cucciolo: in caso di particolari situazioni si riveleranno molto utili.

Iniziamo subito…

Strutture Selezionate

Struttura in Evidenza
Domus Santa Croce
Gualdo Tadino - Umbria
Struttura in Evidenza
Borgo Le Capannelle
Castel Ritaldi - Umbria
Struttura in Evidenza
Hotel Europa
Perugia - Umbria
Struttura in Evidenza
Il Querceto
Perugia - Umbria
Struttura in Evidenza
Agriturismo Colle Pu
Assisi - Umbria
Struttura in Evidenza
Il Moro Country House
Perugia - Umbria

Nei luoghi francescani dell’Umbria

La prima parte dell’itinerario che stiamo per proporvi è un po’ diverso da quelli che si trovano in giro per la rete, proprio perché pensato per chi vuole farlo a piedi ed in compagnia del proprio Amico Zampa Animale. Questi i punti di interesse:

Rocca Maggiore

Basilica Santa Chiara

Piazza del Comune

Basilica San Francesco

Dog Parking nel Bosco di San Francesco

Piccola premessa d’obbligo: Assisi proprio per la sua vocazione spirituale è una città piena di chiese e siti religiosi non accessibili ai nostri amici a 4 zampe, per cui ci limiteremo a presentarvi solo i maggiori punti d’interesse per poi terminare questa prima parte di viaggio in un luogo in cui i nostri cuccioli potranno scorazzare e divertirsi liberamente.

Allora, siete pronti? Si tratta di 5 km di percorso da fare in mezzo alla città di Assisi, forse una delle più belle città dell’Umbria, famosa per aver dato i natali a San Francesco e Santa Chiara.

1. Rocca Maggiore

Partiamo dal punto più alto della città, dove svetta la Rocca Maggiore

Eretta da più di ottocento anni come fortificazione per la città e ricostruita fra il 1300 ed il 1400 rispettando l’originario impianto medievale, il complesso della rocca è costituito da una cerchia muraria di forma trapezoidale ed è interamente realizzata con la pietra rosa del Monte Subasio. Nella parte interna della fortezza potrete accedere con il vostro amico a 4 zampe attraverso l’ingresso del bastione e recarvi nel vasto cortile recintato. Da quassù potrete godere di una vista stupenda sulla città intera e su parte della vallata.

2. Basilica di Santa Chiara

Riscendendo lungo la parte bassa di Assisi potrete ammirare la Cattedrale di San Rufino, fino ad arrivare alla Basilica di Santa Chiara

La chiesa fu costruita dopo la morte dell’omonima santa, tra il 1257 ed il 1265, e presenta uno stile architettonico gotico. La facciata esterna è realizzata a filari di pietra bianca e rosa (anche questa del Monte Subasio), mentre all’interno della navata centrale, fra affreschi e decorazioni del 200, viene custodito il corpo della Santa e il Crocifisso di San Damiano. Vi ricordiamo che però non è possibile far accedere i nostri amici a 4 zampe al suo interno.

3. Piazza del Comune

Dopo la Basilica di Santa Chiara risalite su Corso Mazzini per giungere nell’elegante Piazza del Comune, sulla quale si affacciano i palazzi più importanti della città: il Palazzo dei Priori, oggi sede del municipio assisano, il Palazzo del Capitano del Popolo ed il Tempio di Minerva, con il relativo campanile “Torre del Popolo”. Quest’ultimo risulta essere tra i templi romani meglio conservati del mondo antico: eretto nel 30 a.C. in pieno periodo di arte romanica augustea, fu poi trasformato in chiesa di Santa Maria sopra Minerva nel Cinquecento.

Per concludere vi segnaliamo altri due punti di interesse cella piazza: la Fontana dei Tre Leoni (anche questa del periodo cinquecentesco) e lo storico Bar Minerva, luogo di ritrovo per tutti gli assisani che festeggiano ogni anno in piazza il famoso Calendimaggio con manifestazioni e sfilate di costumi medievali, rievocanti le antiche controversie tra le famiglie Fiumi e Nepis.

4. Basilica San Francesco

Lasciatevi alle spalle la Piazza del Comune e dirigetevi verso la magnifica Basilica di San Francesco. Costruita nell’XIII secolo e composta da due parti complementari: la Chiesa Inferiore e la Chiesa Superiore; al suo interno si trova la Cripta in cui è stata posta la tomba di San Francesco. All’esterno della Chiesa Superiore è possibile ammirare la facciata gotica lineare ed il bellissimo rosone centrale, mentre al suo interno, affascinati dalla luce che filtra attraverso le artistiche vetrate si possono osservare gli stupendi affreschi che narrano il Vecchio ed il Nuovo Testamento. Le pareti inferiori sono invece opera di Giotto e della sua scuola: quest’opera rappresenta la fase pittorica più importante dell’intera iconografia francescana. Tutta la basilica ospita capolavori di Cimabue, Pietro Lorenzetti, Simone Martini e il ciclo di Giotto con le Storie della vita di San Francesco.

Anche in questo caso purtroppo non è consentito l’accesso dei nostri amici cuccioli ma, se volete visitare la basilica con tranquillità, nel Bosco di San Francesco è a vostra disposizione un servizio di dog-sitting.

5. Dog Parking nel Bosco di San Francesco

Adiacente alla Basilica si estende il Bosco di San Francesco, splendido esempio di paesaggio rurale italiano di 64 ettari con oltre 800 anni di storia, ed al suo interno è stata realizzata nel 2014 un’Area Dog Parking attrezzata per dare ospitalità ai cani lungo il cammino sulla Via di Francesco. L’Associazione FAI (Fondo Ambiente Italiano) si occuperà di badare ai nostri amici Zampa Animali per circa 90 minuti grazie a confortevoli cucce poste all’ombra dei secolari alberi della “selva” di San Francesco. Questi spazi potranno comunque essere utilizzati anche dai turisti con il cane al seguito.

Bastia Umbra

Se siete da queste parti nel periodo di metà settembre recatevi a Bastia Umbra durante il Palio de San Michele: una manifestazione che nel 2016 raggiungerà la 54° edizione, in cui i 4 rioni della città si sfidano nella piazza storica su 3 prove: sfilata, giochi e lizza. Durante il periodo potrete mangiare in una delle 4 taverne rionali allestite all’aperto in compagnia dei vostri amici Zampa Animali.Altro appuntamento assolutamente da non perdere è l’Esposizione Internazionale Canina 2016 che si terrà l’8 e il 9 ottobre 2016 presso il centro fieristico Umbria Fiere di Bastia Umbra. La manifestazione è organizzata dal Gruppo Cinofilo Perugino e presenta raduni, mostre speciali e concorsi per la premiazione dei migliori esemplari.Infine, sempre a Bastia Umbra, vi segnaliamo l’Area sgambamento cani: un’area verde inaugurata ad ottobre 2016 completamente recintata e attrezzata per permettere ai cani di correre e giocare liberamente senza guinzaglio e museruola.SpelloSpostandovi in direzione Foligno, potete far visita al circuito.

Spello 

Città Riaperta nel comune di Spello; si tratta di un percorso tra arte, archeologia e natura che si snoda dall’epoca romana sino ai nostri giorni. I nostri Amici Zampa Animali sono i benvenuti, purché siate muniti di guinzaglio, museruola, paletta e sacchetto per i loro bisogni. L’Amministrazione Comunale ha realizzato il circuito per la visita di luoghi generalmente chiusi al pubblico e tramite la Spello Card (costo € 5,00) sarà possibile visitare:la Pinatoteca Civica che ospita affreschi, dipinti, sculture e opere di oreficeria dislocate in sette sale, oltre alla famosa “Madonna con bambino” del Pinturicchio;le Torri di Properzio realizzate in calcare rosa locale e poste ai lati di Porta Venere, la seconda porta monumentale della città;il Museo Emilio Greco all’interno del Palazzo Comunale in cui è possibile ammirare la Collezione di Spello composta di 32 opere tra litografie, acqueforti, disegni e 6 sculture.Sempre a Spello vi suggeriamo una tipica manifestazione floreale che si svolge ogni anno lungo le strade della cittadina umbra: le Infiorate di Spello. Artisti ed infioratori confezionano circa 1.500 metri di tappeti e quadri floreali che, ispirati a motivi religiosi e secondo la libera fantasia, celebrano Gesù e il miracolo eucaristico. Non a caso la manifestazione si svolge la nona domenica dopo la Pasqua, in occasione della festività del Corpus Domini. Se siete nei paraggi in quel periodo, non potete proprio perderla!I bellissimi e variopinti “tappeti” ornamentali si diramano lungo tutte le vie e le piazzette, emanando il loro profumo e offrendo uno spettacolo gioioso di colori. Prestate attenzione a non farli calpestare dal vostro amato cucciolo!

Borgo di Collepino

L’ultima tappa del nostro Itinerario a Dog si concentra nel bellissimo Borgo di Collepino, poco fuori Spello. Si trova sul fianco meridionale del monte Subasio, a quota 600 metri s.l.m. e dal suo promontorio, sempre illuminato dal sole, si gode l’ampio panorama del torrente Chiona, della città di Foligno e della Valle Spoletana. Nonostante sia abitato da pochissimi abitanti, è ben tenuto e conserva un’aura particolare e suggestiva.Durante la passeggiata fra i vicoli e le stradine lastricate, recatevi insieme ai vostri amici Zampa Animali verso il piccolo Castello medievale, costruito in epoca medievale ed ancora in ottimo stato di conservazione.Se volete terminare questo itinerario nelle vallate umbre, potete farlo attraverso il nuovo sentiero dell’Acquedotto Romano (numero identificativo 352). Lungo circa 5 km, parte dalla parte bassa del paese e raggiunge il centro della città di Spello.Si tratta di un percorso che non presenta particolari difficoltà: è adatto al trekking e rappresenta l’occasione per una bella e piacevole passeggiata attraverso uliveti, ponti e fontanelle. In alcuni punti panoramici è possibile trovare bacheche con informazioni storico-turistiche, mattoni con impresse frasi di personaggi famosi e panchine per rilassarsi in compagnia del proprio Amico Zampa Animale.