Bracciano e dintorni: alla scoperta del lago, i borghi limitrofi e la natura

Itinerario Turistico con Animali a Bracciano e dintorni

Borghi, archeologia e natura vicino al lago di Bracciano

Visitare la zona del lago di Bracciano con il cane, vi darà la possibilità di immergervi nella natura del parco naturale di Bracciano-Martignano, tra colline e boschi dove fare lunghe passeggiate. Potete scegliere tra una vacanza più lunga o un semplice week end, dipende dall’itinerario e dalle tappe che deciderete di fare. Infatti, troverete graziosi borghi, siti archeologici e spiagge da visitare e vivere insieme al vostro amico animale.

Attraverso la lettura di questo articolo cercheremo di guidarvi attraverso percorsi naturalistici, attrattive e spiagge da vivere in compagnia dei vostri cani. Ammettiamo di non aver esplorato tutto in prima persona ma, grazie ai contatti e alle numerose telefonate preventivamente fatte per Voi, seguendo le nostre parole dovreste poter organizzare una vacanza a prova di Fido! Per sicurezza viaggiate sempre con una museruola, rigida o morbida, un guinzaglio e il libretto sanitario del cucciolo: in caso di situazioni particolari si riveleranno molto utili. E ricordiamo a tutti che la responsabilità e la pulizia delle deiezioni degli animali è a cura dei proprietari. Iniziamo subito…

Condividi con i tuoi Amici

Strutture A DOG

Struttura in Evidenza
Riserva Dell'olmo
Roma - Lazio
Struttura in Evidenza
Il Casale Delle Ginestre
Fiumicino - Lazio

BRACCIANO: IL LAGO E I DINTORNI

A Bracciano, in compagnia del vostro cane, potrete visitare uno tra i più celebri borghi medievali del Lazio. Si tratta di un paese antico, che si affaccia sul lago ed è dominato dall’imponente Castello di Orsini-Odescalchi. L’interno del castello è visitabile sono con cani di piccola taglia tenuti in braccio. Partendo da Bracciano è possibile fare molti percorsi immersi nella particolare natura del posto, che si contraddistingue per una larga presenza di tufo e rocce laviche. Vi consigliamo la poco conosciuta cascata di Castel Giuliano dove, in un ambiente selvaggio, l’acqua fa un salto di 30 metri.

Visitare Anguillara Sabazia, in compagnia del vostro cane, vi permetterà di scoprire un borgo antico e ricco di storia, armoniosamente fuso con la natura del lago circostante. Farete lunghe passeggiate, sospesi tra panorami avvolgenti e architettura medievale. Nella zona si trovano anche molte spiagge attrezzate con lettini e punti di ristoro, dove i cani sono ammessi, come la Sabbianera Super Beach.

A pochi chilometri, dalla parte opposta, si arriva a Manziana dove, in compagnia del vostro cane, potrete fare lunghe passeggiate e godere di una natura incontaminata. Qui sorge il Bosco di Macchia Grande, un immenso parco ben attrezzato, dove organizzare picnic e stare all’aria aperta in libertà. Se amate l’avventura e siete desiderosi di scoprire un paesaggio insolito, dovete visitare il Monumento della Caldara di Manziana, dove sarà possibile osservare geyser in azione. Si tratta di una suggestiva “piccola Yellowstone” italiana. Se nella visita siete con i vostri animali, dovrete tenerli bene al guinzaglio ed evitare che si avvicini troppo ai geyser, dove la concentrazione di gas e zolfo nell’aria sono forti.

UNA GIORNATA ALLA DOG BEACH – SPIAGGIA DEI GABBIANI

La spiaggia dei gabbiani si trova a Bracciano, e qui i vostri animali troveranno un ambiente confortevole dove trascorrere una piacevole giornata. I parcheggi per l’auto sono quelli lungo la strada o nell’adiacente Museo dell’Aeronautica Militare; dopodiché basterà percorrere il sentiero che conduce direttamente alla spiaggia.

I cani possono passeggiare liberamente e fare il bagno al lago. I proprietari dovranno sempre avere con loro i sacchetti per la raccolta delle deiezioni.

ALLA SCOPERTA DELLA NECROPOLI DELLA BANDITACCIA

A circa 35 minuti dal lago di Bracciano, si trova la Necropoli di Cerveteri, detta della Banditaccia, che dal 2004 è Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Nel sito archeologico i cani sono ammessi, purché tenuti al guinzaglio, e i padroni devono munirsi dei sacchetti igienici. Questa necropoli è una delle più estese d’Europa e presenta delle tombe sia villanoviane (forma a pozzetto) che etrusche (a tumulo o a dado), che coprono il periodo dal IX al VII secolo a.C. In alcune di queste tombe sono stati rinvenuti gioielli preziosi e vasi, mentre gli interni di alcune di esse ripropongono lo stile delle case che si usavano al tempo, con colonne, mobili e soffitti a cassettoni.

Il sito è aperto tutti i giorni, eccetto il lunedì, dalle 8:30 alle 18:30.

http://www.tarquinia-cerveteri.it/museo-e-necropoli-di-cerveteri/necropoli

TRA NATURA E RELAX ALLE CASCATE DI MONTE GELATO

Partendo da Anguillara Sabazia, e proseguendo per quasi 19 chilometri, si arriva alle Cascate di Monte Gelato, uno dei luoghi naturali più suggestivi della Valle del Treja. Questo spazio incontaminato, che fa dimenticare del caos cittadino, ha come cornice boschi, castelli e mulini che si intrecciano alla folta vegetazione e al corso del fiume Treja. 

In compagnia del vostro cane vi potrete godere la tranquillità del luogo e fare qualche tuffo nelle piscine naturali create dalle cascate. 

Le cascate si possono visitare in qualsiasi periodo dell’anno, ma se volete apprezzarle al meglio le stagioni ideali sono la primavera e l’autunno. Non dimenticate di portare con voi il guinzaglio e scarpe da trekking.

IL FASCINO DELLA CITTÀ FANTASMA DI MONTERANO

Le Rovine dell'Antica città di Monterano si trovano a circa 20 minuti di distanza da Bracciano. Se amate i siti antichi e l’atmosfera suggestiva dei luoghi isolati, questo è il posto che fa per voi. Non si tratta, però, solo di un luogo adatto alle famiglie, ma anche ai vostri amici animali che potranno approfittare dell’immenso spazio verde in cui è immersa la città fantasma. La città si estende a vari livelli lungo la collina e, partendo dal basso fino a salire, s’incontrano monumenti appartenenti a diversi periodi storici: alcune tombe etrusche, un grande acquedotto romano, un castello medioevale e il magnifico convento di San Bonaventura. Si sa che il Bernini progettò alcune di queste opere, tra cui la fontana del Leone e la facciata del palazzo ducale, la chiesa e il convento di San Bonaventura. Intorno alla città, oltre alla vegetazione e ai ruscelli, potrete passeggiare insieme al vostro cane, tenuto al guinzaglio, e scoprire greggi e cavalli che pascolano liberi.

Nella zona più a sud delle rovine, si trova il geosito della cascata della Diosilla, con l’acqua dai colori cangianti che assumono sfumature dal giallo scuro al blu, fino al bianco (per la presenza di zolfo, che una volta si estraeva dalle vicine cave).

E ADESSO, TOCCA A VOI!

Per organizzare l'itinerario ideale in compagnia del vostro cane, vi invitiamo a consultare le strutture presenti nel nostro sito Zampa Vacanza. Se invece avete dei consigli o dei suggerimenti da dare, perché siete già stati in questi luoghi in compagnia dei vostri animali, vi aspettiamo nei commenti!