×

Spiagge pet friendly e balneabili

Consigli di viaggio Pet news
Spiagge pet friendly e balneabili

È arrivato il momento di pensare alle vacanze e di prenotare prima per approfittare degli sconti che offrono molte strutture pet-friendly in questo periodo.
Chi possiede un cane, però, ha bisogno di informazioni precise su quelle che sono le spiagge animali ammessi e, soprattutto, che permettono la balneazione dei nostri amici pelosi.

Rispetto a qualche anno fa, quando era difficilissimo riuscire a portare il cane in vacanza, le cose ora sono migliorate perché ci sono molte spiagge in Italia che accettano gli animali, anche se rimane ancora esiguo il numero di quelle in cui questi possono tuffarsi in mare.
Le regioni A DOG ideali sotto questo aspetto sono Toscana, Emilia Romagna, Veneto, Marche e Liguria.
Per consultarle potete cliccare a questo link nel nostro portale: https://www.zampavacanza.it/spiagge-animali-ammessi

Questa pagina è in costante aggiornamento sia per quanto riguarda l'inserimento di nuove spiagge che per la segnalazione di quelle balneabili.

Prima di mettervi in viaggio, però, ricordate di informarvi sempre sui regolamenti vigenti nel luogo in cui avete scelto di prenotare, per non avere brutte sorprese.

Regolamento generico per l’accesso dei cani in spiaggia

Ogni stabilimento balneare ha un proprio regolamento per l’accesso degli animali in spiaggia, ma di base i concetti sono gli stessi per tutti e si possono riassumere così:

- iscrizione del cane all'anagrafe canina

- identificazione tramite microchip o tatuaggio

- possesso del libretto sanitario aggiornato con le ultime vaccinazioni (cimurro, leptospirosi, parvovirosi, parassiti)

- avere a portata di mano la museruola (rigida o morbida) da usare in caso le condizioni lo richiedano

- tenere l’animale al guinzaglio al di fuori delle aree prestabilite, mentre in quelle recintate può essere lasciato libero (sempre sotto la sorveglianza del padrone)

- divieto di accesso ai cani che sono classificati come ‘’a rischio potenziale elevato’’ iscritto nel registro O.M. marzo 2019

- divieto di accesso ai cani aggressivi e femmine in fase estrale

- raccolta delle deiezioni attraverso apposite palette e sacchetti (di solito in dotazione alla spiaggia)

- assegnazione dell’ombrellone da parte del personale dello stabilimento con possibili spostamenti in caso di incompatibilità tra animali

Per quanto riguarda la balneazione, invece, le regole sono diverse da regione a regione, ma anche da comune a comune.

Di solito queste sono le regole che vengono stabilite:

- la zona entro la quale il cane potrà fare il bagno è delimitata da boe

- i cani devono essere immediatamente riassicurati al guinzaglio al termine del bagno

- durante la permanenza in acqua dei cani deve essere sempre assicurata la presenza del proprietario o detentore

Consigli per la spiaggia e...attenzione ai cartelli!

Quando si va in spiaggia con il cane è opportuno avere con sé sempre gli oggetti essenziali di cui ha bisogno.

Alcuni stabilimenti sono molto attrezzati da questo punto di vista e offrono ciotole per l'acqua, cibo, sacchetti per la raccolta delle deiezioni, docce per cani, veterinario, pet-sitter e agility dog. In questo articolo abbiamo anche indicato dei consigli generali sulle cose da sapere quando si va al mare con il cane:

https://www.zampavacanza.it/blog/andare-in-spiaggia-con-il-cane-10-cose-da-sapere

E poi prestate sempre molta attenzione ai cartelli.

Se ci sono espliciti divieti segnalati per i cani, ovviamente non possono entrare, ma deve essere riportato il numero dell'ordinanza comunale di riferimento e la data di scadenza. Se non sono presenti, il divieto è nullo.

Se sei stato in una spiaggia dog friendly e vuoi segnalarla o raccontarci la tua esperienza, lascia un commento o scrivici a info@zampavacanza.it!

Condividi con i tuoi Amici

Articoli Correlati