Ferrara: il fascino degli Estensi

Itinerario Turistico con Animali a Ferrara

Patrimonio mondiale dell'UNESCO

Ferrara è una bellissima città della pianura emiliana, ideale per lunghe passeggiate a piedi o in bicicletta, rinomata perché considerata una delle capitali del Rinascimento, tanto è vero che fa parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO. La magnificenza del suo aspetto, frutto del governo degli Estensi, perdura fino ad oggi non solo grazie all'architettura che si fonde con gli immensi parchi e giardini, ma anche alla più importante opera urbanistica che l'ha consacrata come prima città moderna d'Europa. 

Ammettiamo di non aver esplorato tutto in prima persona ma, grazie ai contatti e alle numerose telefonate preventivamente fatte per Voi, seguendo le nostre parole dovreste poter organizzare una vacanza a prova di Fido! Per sicurezza viaggiate sempre con una museruola, rigida o morbida, un guinzaglio e il libretto sanitario del cucciolo: in caso di particolari situazioni si riveleranno molto utili. E ricordiamo a tutti che la responsabilità e la pulizia delle deiezioni degli Amici Zampa Animali è a cura dei proprietari.

Iniziamo subito...

Strutture Selezionate

Struttura in Evidenza
Alla Casella
Ferrara - Emilia Romagna
Struttura in Evidenza
Agriturismo "Novara"
Ostellato - Emilia Romagna
Struttura in Evidenza
Agriturismo Arcadia
San Pietro In Casale - Emilia Romagna
Struttura in Evidenza
Hotel Antico Casale
Vigarano Maianrda - Emilia Romagna
Struttura in Evidenza
Agriturismo La Rocchetta
Ferrara - Emilia Romagna
Struttura in Evidenza
Ciliegio Felice
Argenta - Emilia Romagna

Il Castello Estense

Questo Castello è simbolo della città, posto quasi al centro della cinta muraria, a testimoniare la grandezza della famiglia estense. In origine venne dotato di fossati, ponti levatoi e torri, ma poi fu arricchito da balconi, cortili e appartamenti affrescati, ancora oggi visitabili. Qui potete portare i vostri Amici Zampa Animali di piccola taglia, tenuti in braccio o nell'apposito trasportino, e godere delle meraviglie che riserva la visita nel castello. Non dimenticate di salire al cospetto delle quattro torri che lo sovrastano e da cui ammirare lo splendido panorama di Ferrara.

Piazza Trento - Trieste e Museo della Cattedrale

A soli cinque minuti dal Castello si trova Piazza Trento - Triste, sede del potere civile e religioso. Di grande impatto è la Cattedrale di San Giorgio, affiancata sul lato meridionale dalla Loggia dei Merciai, centro di attività commerciali. Potete comodamente passeggiare con i vostri cuccioli, sempre tenuti al guinzaglio, e osservare i palazzi del potere tra cui il Palazzo della Ragione, uno scorcio del Palazzo Municipale e il Museo della Cattedrale, quest'ultimo visitabile con cani di piccola taglia tenuti in braccio o nell'apposito trasportino..

Palazzo Schifanoia

Il nome del palazzo deriva da “schivare la noia”, il motto ideale visto che era considerato un luogo ricreativo e di festa dalla famiglia estense. La parte trecentesca della struttura è quella che ospita il Museo Civico di Arte Antica, dove attualmente la visita è limitata al Salone dei Mesi, uno degli esempi più affascinanti dell'arte rinascimentale, e alla Sala delle Virtù con i cani di piccola taglia, tenuti nell'apposito trasportino, e di medie/grandi dimensioni con museruola e al guinzaglio.Museo Archeologico NazionaleSituato all'interno di Palazzo Costabili, il museo racchiude straordinari reperti della città etrusca di Spina osservabili in un percorso che si snoda dai resti della necropoli fino alla ricostruzione dell'abitato. Qui potrete ammirare i vasi attici e altri strumenti quotidiani testimonianza dei numerosi scambi con la Grecia. Il viaggio attraverso le quattro nuove sale, caratterizzate da un percorso multisensoriale, vi farà riscoprire l'antica civiltà di Spina e le sue abitudini. Il museo è visitabile con gli Amici Zampa Animali di piccola taglia tenuti in braccio o nell'apposito trasportino

Palazzo dei Diamanti

Il Palazzo è così chiamato per la caratteristica facciata da cui emergono dei tasselli a forma di piramide, o diamante, in marmo bianco e rosa. Costruito tra il 1493 e il 1503, ora ospita al primo piano la Pinacoteca Nazionale, dove ammirare i dipinti di grandi pittori come Andrea Mantegna e il GuercinoIl Palazzo permette l'accesso ai cuccioli di piccola taglia solo al primo piano e tenuti in braccio o nell'apposito trasportino. Dopo la visita potrete rilassarvi insieme nella vicina Piazza Ariostea.

Casa di Ludovico Ariosto

Edificio sobrio ed elegante, la dimora sita in Via Ariosto è stata frequentata dal grande poeta nei suoi ultimi anni di vita. All'interno ha sede il museo dove sono conservate alcune opere di varie edizioni, registri dei visitatori firmati da illustri personaggi e la prestigiosa edizione dell'Orlando Furioso illustrata da Gustave Doré (1881). La casa è visitabile con cani di piccola taglia tenuti in braccio o nell'apposito trasportino..A passeggio lungo le mura della cittàLe mura di Ferrara offrono ai turisti un percorso, da fare a piedi o in bici, lungo 9 Km. L'itinerario consigliato è quello che parte dal Castello Estense e attraversa Corso Ercole I d'Este fino alla Porta degli Angeli. Il tratto esterno alla Porta è il più verde e ombreggiato, dal quale si può raggiungere facilmente il vicino Parco urbano Giorgio Bassani, quasi 1200 ettari dove immergersi nella natura e attrezzato per qualsiasi tipo di svago. Qui i vostri cani, senza limitazione di taglie, ma muniti di museruola, saranno felici di trascorrere un po' di tempo insieme a voi. Inoltre, qui ogni anno si tiene il Ferrara Ballons Festival, uno dei più importanti festival di mongolfiere. Tornando alle mura, dalla Porta degli Angeli proseguendo verso sinistra troverete il Torrione del Barco e più a sud il Baluardo di Santa Maria alla Fortezza, resti dell'antica fortezza difensiva della città. Se voleste rientrare un momento verso l'interno, in Piazza XXIV Maggio, potrete godere della bellissima opera monumentale dell'Acquedotto, alta 37 metri, quasi un tempio di stile classico che sorregge un serbatoio pensile. Di fronte la stupenda fontana con la statua raffigurante il Po e i suoi affluenti. Continuando la passeggiata lungo le mura verso sud-est si trovano altri baluardi e torrioni, fino a risalire verso il Torrione di San Giovanni. Da qui, rientrando all'interno verso Corso Porta Mare potrete percorrere la suggestiva Via delle Erbe, una stradina che percorre un tratto di campagna circondato da orti e vigne.

L'Orto Botanico di Ferrara

Per gli amanti della natura non può mancare una visita all'Orto Botanico dell'Università di Ferrara situato nel Palazzo Turchi di Bagno, uno degli edifici del quadrivio cardine dell'Addizione Erculea e a cui si accede da Corso Porta Mare, proprio di fronte al Parco Massari. Le aree dedicate all'esposizione all'aperto delle piante ricoprono un'area di 4.500 mq e raccolgono circa 700 specie. Le zone espositive vengono delimitate da aiuole che identificano 5 sezioni tematiche: sistematica, piante utili, giardini a tema, flora protetta e piante esotiche. Presso l'Orto Botanico di Ferrara sono benvenuti i cani di piccola taglia tenuti in braccio o nell'apposito trasportino mentre quelli di media e grande taglia posso entrare ma se al guinzaglio..

Curiosità: la leggenda del Mago Chiozzino

Durante una bella passeggiata con il vostro cucciolo per le strade di Ferrara, recatevi presso la chiesa di San Domenico, in Via degli Spadari. Qui, nel portale laterale della chiesa, si trova ben visibile “l’Impronta del diavolo” legata alla leggenda del Mago Chiozzino. Il racconto narra che lo stravagante ingegnere Bartolomeo Chiozzi, accompagnato sempre dal servitore Magrino, fosse in possesso un libro di formule magiche e che avesse venduto l’anima al diavolo diventando appunto il Mago Chiozzino. Una mattina, seguito da Magrino, giunto alla chiesa di San Domenico gli venne voglia di entrare lasciando fuori il servitore. Mentre il Chiozzino riceveva la benedizione, Magrino anche lui legato al demonio, non riuscendo a entrare si trasformò in una bestia feroce dalla forma caprina e diede una zampata sulla porta. Il segno di quella zampata lo si può ancora vedere... 

E adesso, tocca a voi! Speriamo di avervi invogliato a visitare la città di Ferrara. Se così fosse, vi invitiamo a consultare alcune delle strutture presenti nel nostro sito per trovare la tipologia di alloggio che più fa per voi. Se invece siete già stati in questi luoghi in compagnia dei vostri Amici Zampa Animali e avete dei consigli da aggiungere... vi aspettiamo nei commenti!