Parco Archeologico di Pompei con il cane

Idee Viaggio A DOG con il Cane - Parco Archeologico di Pompei con il cane

Organizzare una visita al Parco Archeologico di Pompei con il cane è possibile. Con il tuo zampa animale, venite a scoprire questo sito storico che coniuga arte e storia, catapultando il visitatore che viaggia con il proprio cucciolo indietro nel tempo. Gli scavi, iniziati nel 1748 sotto Carlo III di Borbone, in oltre due secoli hanno restituito i resti della città di Pompei antica seppellita da ceneri e lapilli durante l'eruzione del Vesuvio del 79, insieme ad Ercolano, Stabia e Oplonti. Il regolamento del parco informa che nell'area archeologica non sono ammessi cani di grossa taglia. Gli animali ammessi dovranno essere dotati di guinzaglio e tenuti in braccio all'interno degli edifici. L’organizzazione invita, inoltre, a non avvicinarsi ad animali incustoditi eventualmente presenti nell'area. Per quanto riguarda le cose da non perdere, girando per le strade di questa colossale opera archeologica raggiungete il Foro, il cuore della vita cittadina e centro di tutte le attività economiche, il Teatro Grande, la Palestra, le Terme e i numerosi edifici religiosi, come il Tempio di Giove e quello di Apollo, considerato il più importante di Pompei. Le vostre vacanza in Campania con il cane saranno memorabili.

Trova la tua struttura