Il Borgo Del Lupo

Loc. Fonte Vetriana , Sarteano SI - Toscana
Contatta - vedi su mappa
APERTI
TUTTO L'ANNO

Perché siamo A DOG ?

Nella nostra struttura gli animali sono i benvenuti, sono accettati all'interno del ristorante. Potrete fare delle bellissime passeggiate assieme al vostro pelosetto e sarete immersi nella natura lontani dalla caotica città. Con la nostra struttura collabora anche un istruttore cinofilo e istrutture di disc-dog.


Servizi Speciali A DOG

  • Accesso Ristorante ai Cani
  • Percorsi per cani
  • Educatore cinofilo

Siamo Ideali anche per...

  • NATURA: Siamo ai piedi del Monte Cetona, distiamo con la nostra struttura circa 4 km dalla vetta. Se cercate la calma e la tranquillità siete nel posto giusto, per poter riequilibrare le vostre energie. In compagnia del vostro amico pelosetto, potrete percorrere sentieri immersi nel verde.
  • VEGANI E VEGETARIANI: Giordana già nel suo menù prevede piatti vegetariani, se siete vegani oppure avete esigenze diverse con un po' di preavviso sarà ben disposta a soddisfarvi.
  • FAMIGLIE CON BAMBINI: I vostri bambini si sentiranno a proprio agio, in mezzo alla natura e agli animali. I nostri appartamenti sono tutti indipendenti.
    Ancora nel nostro borgo è possibile giocare in tranquillità all'aperto proprio come una volta.
  • BIO E NATURA: Nel nostro ristorante vengono utilizzati prodotti a filiera corta e rigorosamente toscani. Nella nostra cucina cerchiamo di rispettare la stagionalità degli ortaggi.
  • DISABILI: Il nostro agriturismo è accessibile ai disabili, poiché un appartamento è appositamente arredato per le loro esigenze. Parco della piscina accessibile. 
  • SAPORI:

    Giordana vi proporrà piatti della tradizione toscana, ma anche rivisitazioni. Pasta e pane fatti come una volta, materie prime selezionate, verdure coltivate nel proprio orto. La ricetta perfetta? Noi seguiamo quella della nonna: passione, amore per il territorio e fantasia q.b.

  • BENESSERE E RELAX: Poco distante da noi ci sono le terme per passare una giornata rilassante. Usufruire di queste terme è completamente gratuito! Lungo il sentiero nel bosco, si raggiungono delle impressionanti formazioni di calcio e delle cascate pietrificate che si sono guadagnate il soprannome di "Balena Bianca". Qui, l'acqua calda delle sorgenti termali si incontra con quella fredda del fiume, dandole un aspetto bianco-blu che contrasta profondamente con il verde del bosco, creando un contesto davvero affascinante, soprattutto quando le temperature cominciano a farsi più fresche e l'acqua calda viene mitigata dall'aria fresca. 
    Per chi ama i comfort le terme di San Casciano e Chianciano terme sapranno soddisfare le richieste.

Vicino a noi puoi visitare...


Animali Ammessi

  • Cani taglia Piccola
  • Cani taglia Media
  • Cani taglia Grande
  • Gatti
  • Altri Animali

Servizi per Animali

  • Veterinario
  • Ciotole

Servizi Struttura

  • WiFi/Internet Point
  • Parcheggio Privato
  • Piscina
  • Giardino
  • Tv
  • Accesso Disabili
  • Accetta Carte di Credito
  • Ristorante
  • Spazio Giochi Bimbo
  • Culla per Bambini

Descrizione

Ci troviamo a Fonte Vetriana, un piccolo borgo alle pendici del monte Cetona, con lo sguardo sulla Val d’Orcia. Un borgo che affonda le sue radici all’età del bronzo e che, più tardi, è stato insediamento etrusco. Le attuali abitazioni risalgono ai primi secoli dell’anno 1000 e impostano le loro fondamenta sulla roccia (questo è ben visibile sul cortile esterno del piccolo ristoro Lupo de’ Lupis e su altre abitazioni). L’agriturismo, strutturato come un albergo diffuso, è composto da cinque appartamenti, da due a quattro posti letto, per un totale di 15 posti letto, arredati in stile arte povera toscana, situati in differenti posizioni del borgo, ognuno diverso dall’altro per struttura e panorama. Curati nei particolari, accoglienti e dotati di tutti i confort, completamente indipendenti, le case offrono il massimo della privacy e la possibilità di cucinare in autonomia. Il confort degli appartamenti, l’incanto della piscina, sono perfettamente incastonati in questo antico borgo rurale che ancora mantiene le caratteristiche dei vecchi tempi!


Nei Dintorni

Se siete degli amanti del trekking, i sentieri non mancano. Un punto panoramico del monte Cetona, dove si ammira a 360°, dalla Val di Chiana all’Amiata, fino a scendere alla Val d’Orcia è la Pietraia. Non importa quale sia il vostro interesse: Etruschi, Medioevo o Rinascimento, Sarteano riuscirà in ogni caso ad emozionarvi, fidatevi di noi. La prima cosa che salta all’occhio, appena si giunge a Sarteano, è sicuramente il castello. Per arrivare alla rocca occorre immergersi nella storia ed affrontare un viaggio affascinante tra vicoli caratteristici e palazzi nobiliari, uno su tutti il Palazzo Piccolomini. Già la piazza principale è uno scrigno di tesori: le antiche logge che sono un elegante androne per il Teatro degli Arrischianti. La posizione strategica del castello lo ha reso importante già dal 1300. Il parco esterno è già per se uno spettacolo: la piazza d’arme mantiene ancora la sua forma originale con un ponte levatoio in legno che buca l’ultima cinta muraria. All’interno, disposte su tre piani, nelle stanze sono rimasti ancora visibili antichi lavandini, frontoni di camini e rudimentali latrine. Arrivati in cima è sicuramente il panorama a farla da padrone con la sua vista mozzafiato sulla Val di Chiana, sul lago di Chiusi e Montepulciano e, ovviamente, su buona parte di Sarteano. Se uscite dalle mura del paese potete visitare Castiglioncello sul Trinoro antico borgo che, ora, è stato trasformato in un resort di lusso. Altro luogo da vedere è l’Abbazia di Spineta che si trova a pochissimi minuti da qui, direzione Sarteano. A Sarteano vi è anche una bellissima manifestazione storica, di origini medievali: La Giostra del Saracino. Si tratta di un torneo cavalleresco che si svolge il 15 agosto nella piazza principale del paese che, per l’occasione, si trasforma in un suggestivo anfiteatro. A Radicofani avete la possibilità di visitare la celebre Fortezza di Ghino di Tacco, la torre usata come nascondiglio dal “falco della Val d’Orcia”; zona strategica e di bellezza incontaminata. Incantevoli anche la Chiesa di San Pietro, Sant’Agata e la Posta Medicea. Il Bosco Isabella è un giardino romantico ed esoterico, lambisce una parte della strada che costeggia le mura a sud del borgo e si estende per circa 2,5 ettari. A Bagni San Filippo potretre usufruire di queste terme gratis. L'area è abbastanza grande; le prime piscine che si incontrano lungo il sentiero, vicino alla strada, sono poco profonde, per cui non si mantengono calde a lungo. Proseguendo lungo il sentiero nel bosco, si raggiungono delle impressionanti formazioni di calcio e delle cascate pietrificate che si sono guadagnate il soprannome di "Balena Bianca".

A Montepulciano, invece, potrete visitare il Museo della Tortura. Insieme a Montalcino, Montepulciano è ben nota per la grande produzione di vino rosso; il suo “Nobile di Montepulciano”è uno dei vini più apprezzati sia in Italia che all'estero. Vi consigliamo una visita alle Cantine Contucci, la più antica di Montepulciano, l’unica rimasta nel centro storico. Altri borghi da visitare sono Pienza, San Quirico d’Orcia Il bel borgo è stato costruito in cima a una piccola collina, Bagno Vignoni e i suoi centri benessere e SPA annessi alle terme risalenti all'epoca romana; poi Cetona, Città della Pieve, Chianciano Terme. Non abbiamo nominato San Casciano dei Bagni, Celle sul Rigo, Piancastagnaio, Bolsena, Civita di Bagnoregio, Orvieto, la Scarzuola (Montegabbione) e la stazione di Monte Amiata che è una fermata ferroviaria della linea Asciano-Monte Antico. Si trova nel comune di Montalcino, a ridosso della piccola frazione di Monte Amiata Scalo e nei pressi del paese di Castelnuovo dell'Abate e dell'Abbazia di Sant'Antimo.